Centinaia di persone si riuniscono per chiedere la “verità”sugli ET e dell’Area 51

loading…


Questo venerdì (20), un evento insolito ha conquistato l’Area 51 negli Stati Uniti. Centinaia di persone si sono radunate per “razziare” la base aerea segreta della US Air Force in cerca di alieni.
Il supermarch è iniziato con un evento su Facebook, fatto scherzosamente da uno studente, che ha invitato i suoi amici a entrare nel sito.

 L’idea, tuttavia, alla fine divenne virale e due milioni addirittura confermarono la loro presenza. “Non puoi contenerci” e “vediamo questi alieni” sono state alcune delle frasi scritte nella pagina 51 dell’Area Raid sul social network.


Rendendosi conto della ripercussione, il funzionario ha persino tentato di annullare l’evento, per paura di un possibile disastro umanitario, ma era troppo tardi.
Alcuni partecipanti provenivano anche da altri paesi, come la Francia, per partecipare all’evento. Molti di loro erano vestiti di alieni e con manifesti che chiedevano la “liberazione di ET”.

Secondo il sito web del Las Vegas Review-Journal, circa una dozzina di poliziotti hanno bloccato la strada a circa un miglio dal cancello. Un uomo è stato addirittura arrestato per aver urinato nei bar e alcuni partecipanti si sono comportati come se stessero “invadendo” l’Area 51, creando una razza diventata virale sui social network perché simile a quella dei personaggi di Naruto.

L’Area 51 è una struttura remota della base aeronautica di Edwards in Nevada, associata a diverse teorie del complotto. Uno è che questo sarebbe dove il governo degli Stati Uniti di solito sperimenta con extraterrestri.

Commenta su facebook