I ricercatori sono fiduciosi di entrare in contatto con l '"UNIVERSO PARALLELO" in pochi giorni

Il Large Hadron Collider è una tecnologia molto complessa. Questo è il "distruttore di atomi" presso il centro CERN di Ginevra, in Svizzera. Al momento, viene sparato alla sua massima capacità. Questi sono i più alti livelli di energia per identificare – o potenzialmente generare – piccoli buchi neri. Se non hai familiarità con cosa sia il Large Hadron Collider, guarda questo video per un tour:

Se questo progetto avrà successo, verrà scoperto un universo troppo nuovo per noi. Ciò cambierebbe la nostra percezione della realtà in modo enorme. Non solo libri di fisica, ma anche libri di filosofia.

È anche possibile o probabile che la gravità del nostro universo possa "trasferirsi" in un universo parallelo? I ricercatori del Large Hadron Collider dicono di sì. L'esperimento sta creando più paura e dubbio poiché i critici allarmisti dell'LHC continuano a parlare e mettere in dubbio la legittimità di un progetto come questo, molte di queste persone hanno inizialmente avvertito che il collisore di particelle ad alta energia avrebbe avviato la parte superiore del nostro universo facendo un parte propria. Ginevra attualmente rimane intatta e sicura al di fuori dell'orizzonte degli eventi.

Non c'è dubbio che il Large Hadron Collider sia stato un importante cambiamento nella ricerca e nell'attenzione. I primi ricercatori lo usarono e dimostrarono l'esistenza del misterioso bosone di Higgs, chiamato anche "Particella di Dio" – che si è rivelato essere un elemento fondamentale del cosmo – e apparentemente si sta ritrasmettendo grazie alla rivelazione della “ materia oscura '' – che era una prospettiva teorica precedentemente non rilevabile che ora si ritiene formi la materia principale dell'universo. Ma l'esperimento della prossima settimana si riflette e dovrebbe essere un punto di svolta. Mir Faizal, uno dei fisici dietro questo esperimento, ha condiviso: “Proprio come molti fogli di carta paralleli, che sono oggetti bidimensionali [larghezza e lunghezza] possono esistere durante una dimensione [altezza], possono esistere universi paralleli anche in dimensioni superiori. "

“Prevediamo che la gravità potrebbe fuoriuscire fino a dimensioni extra e se ciò accadrà, verranno prodotti buchi neri in miniatura nel Large Hadron Collider. Di solito, quando le persone considerano il multiverso, pensano all'interpretazione di molti mondi della fisica quantistica in cui tutte le possibilità sono aggiornate. Questo non può essere testato, quindi è una filosofia e non una scienza. questo spesso non è ciò che intendiamo per universi paralleli. Ciò che intendiamo è universi reali in dimensioni extra. "Poiché la gravità può diffondere il nostro universo in dimensioni aggiuntive, un tale modello può essere testato rilevando mini buchi neri nel Large Hadron Collider".

"Calcoliamo l'energia con cui speriamo di rilevare questi mini-buchi nell '" arcobaleno della gravità "[una nuova teoria scientifica]."

"Se rileviamo mini buchi neri in questa energia, sappiamo che sia l'arcobaleno della gravità che le dimensioni aggiuntive sono corrette".

Quando il collisore è acceso e funziona, l'energia è molto potente. È calcolato in elettronvolt Tera: un TeV è 1.000.000.000.000 o un trilione di elettronvolt. Fino ad ora, il collisore stava cercando mini buchi neri con livelli di energia inferiori a 5,3 TeV. Ma lo studio più recente dice che di solito è molto basso.

Invece, il nuovo modello prevede che i buchi neri possono formarsi a livelli di energia di 9,5 TeV in sei dimensioni e 11,9 TeV in 10 dimensioni

Pensi che creare buchi neri con la tecnologia possa essere pericoloso? o rischioso in qualche modo? Lasciaci la tua opinione ora.

Scopri di più sul Large Hadron Collider nel video qui sotto

fonte

Un altro post di: UFO ONLINE

Guarda il video qui sotto:

Commenta su facebook