La BBC interrompe l’intervista dopo che l’astrofisica dice che i segnali radio spaziali sono di origine “EXTRATERRESTRE”

Sembra che i misteriosi segnali radio ripetitivi inviati da una galassia lontana stiano dando molto a cui parlare. Come già pubblicato in esoterica e Paranormal mondo, un team di scienziati canadesi ha rilevato 13 nuovi scoppi radiofoniche veloci (FRBs) di spazio profondo, in una scoperta che potrebbe cambiare la nostra comprensione dell’universo.
Gli astronomi hanno rilevato FRB ripetitivi per la seconda volta nella storia, che secondo gli esperti potrebbero essere una svolta offrendo prove scientifiche della vita extraterrestre avanzata. I ricercatori hanno dettagliato le loro ultime scoperte sulla rivista Nature lo scorso mercoledì. I raggi radio veloci sono brevi impulsi di onde radio che dovrebbero provenire da oltre la nostra galassia, probabilmente a miliardi di anni luce dalla Via Lattea.Nella radioastronomia, un FRB è quello che è noto come un fenomeno astrofisico di alta energia di origine sconosciuta, manifestato come un impulso radio transitorio, che di solito dura pochi millisecondi.
Ma ciò che rende queste FRB così importante è che essi scoperti nel 2007, quando viene rilevato un segnale di dati di radioastronomia raccolti nel 2001. La scorsa estate, per tre settimane, la squadra ha trovato altri 13 segnali utilizzando il radiotelescopio Experiment Mappatura canadese per l’intensità dell’idrogeno (CHIME, per il suo acronimo in inglese). Dr. Ingrid Scale, astrofisica Chime e professore presso l’University of British Columbia, ha detto che finora, solo un FRB ricorrente in modo sapendo che ci sono altri hanno suggerito ci potrebbe essere di più e potrebbe servire è stato conosciuto per capire questi enigmi cosmici, dove sono e cosa li causa.
Ed è questo ultimo punto che ha causato polemiche nella comunità scientifica, con alcuni che suggeriscono che sono di origine naturale e altri che affermano di essere una chiara prova dell’esistenza di una vita extraterrestre intelligente nell’universo. Ma sembra che tu non voglia dare voce o votare agli scienziati che puntano a quest’ultima possibilità. E questo è stato dimostrato durante un’intervista con la BBC quando l’ospite interrotto come un astrofisico ha assicurato che le esplosioni radio veloci rilevate dallo spazio profondo potrebbero essere i segni di una civiltà aliena avanzata.
Nascondendo la verità
Un’intervista della BBC con l’astrofisica Elizabeth Pearson è stata interrotta dopo aver suggerito che i segnali radio rilevati oltre la Via Lattea sono di origine extraterrestre
“Quindi, con questi scatti veloci della radio, in particolare ripetuto questa è la seconda volta che troviamo, speriamo di capire un po ‘meglio che cosa sono queste cose”, ha detto Pearson la BBC. Clicca l’immagine qui sotto per andare al video.
Radio segnale bbc
L’astrofisica ha aggiunto che attualmente tutto ciò che sappiamo è che è qualcosa che può produrre molta energia, come la combinazione di buchi neri o stelle di neutroni.
“Spero che guardando i nuovi scoppi di radio veloce, in grado di stabilire se uno di questi fenomeni. Una delle teorie un po ‘più chiaro potrebbe essere una civiltà extraterrestre avanzata, ma è più un caso che non possiamo respingere ciò che pensiamo quale è. “
E in quel momento, l’ancora ha minimizzato l’ultimo commento dell’astrofisica.
“Beh, sai, certo, tu dici che è una delle teorie più straordinarie, quella è nelle orecchie di tutti, questo è il titolo, grazie”, ha detto Joanna Gosling.
L’astrofisica sembrava voler aggiungere qualcosa al commento del presentatore e ha detto prima di essere interrotto: “Sì, è …”
E misteriosamente l’audio è stato tagliato e rimosso l’immagine dell’astrofisica, con sorpresa degli spettatori.
“Oh, l’abbiamo perso.” Ma comunque, okay, forse, questa è la prova di alieni. Vediamo “, aggiunse Gosling.
E questo curioso incidente ha causato ogni tipo di reazione sui social network. I teorici della cospirazione si sono lamentati pubblicamente che la BBC fa parte dei media manipolati per nascondere la verità e in questo caso non si aspettavano commenti astrofisici sulla teoria che le esplosioni radio veloci siano di origine extraterrestre così liberamente.
Inoltre, l’astrofisica Elizabeth Pearson non è l’unica a credere che la sua origine sia artificiale. Il professor Avid Loeb, dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics negli Stati Uniti, ha affermato a lungo che si tratta di una tecnologia extraterrestre. Anche se c’erano due possibilità, quello che è in realtà un segnale inviato intenzionalmente e l’altro che suggerisce che questi segnali sono ripetizioni della tecnologia extraterrestre, come l’energia vele per spingere enormi navi. Tuttavia, per qualche motivo non lo sappiamo, non importa se la teoria extraterrestre è sparpagliata, tanto meno gli scienziati che lo fanno.
I media mascherano la verità? Forse gli alieni sono già tra noi, infiltrati nella società?
Commenta su facebook