L’abbozzo di un UFO di John Lennon – disegnato anni prima che pensasse di aver visto un disco volante sull’East River di New York – viene messo all’asta a LA

Uno schizzo di un UFO di John Lennon è all’asta, insieme alle sue riviste di fantascienza e una ciocca dei suoi capelli. 

Secondo quanto riferito, il cantautore dei Beatles era affascinato dalla vita aliena, scrivendo anche su di loro, e si credeva che avesse avuto “esperienze UFO”.

Disegnò lo schizzo raramente visto di un disco volante negli anni ’50 o ’60, poi anni dopo vide un UFO fuori dalla sua finestra dell’appartamento che viaggiava sull’East River di New York il 23 agosto 1974.

Secondo il suo amante May Pang, che era la segretaria di Yoko Ono, la stella ha individuato un disco volante – urlando alla finestra ‘aspetta, portami con te’ a quello che credeva fosse un UFO.

Nello schizzo principale all’asta, un disco volante cartoonish è raffigurato sopra la testa di una donna con le lettere “CYN” che si ritiene riferiscano alla sua ex moglie Cynthia.Sopra il disco volante è scritto un grande ‘JL’ mentre l’astronave si libra sopra ciò che si pensa sia Cynthia, con uccelli e un sole nel cielo. 

Lo schizzo di un disco volante cartoonish è raffigurato sopra la testa di una donna con le lettere CYN, che si ritiene riferisca alla sua ex-moglie Cynthia
Lo schizzo di un disco volante cartoonish è raffigurato sopra la testa di una donna con le lettere CYN, che si ritiene riferisca alla sua ex-moglie Cynthia
May Pang - segretario di Yoko Ono - che John Lennon aveva una relazione alla fine degli anni '70 - al Beacon Theater di New York City
May Pang – segretario di Yoko Ono – che John Lennon aveva una relazione alla fine degli anni ’70 – al Beacon Theater di New York City
In altri due volti sorridenti dal naso grosso in stile yin-yang
In altri due volti sorridenti dal naso grosso in stile yin-yang
Si crede che un pezzo a doppia faccia mostri qualcuno che fuma un'articolazione di marijuana e sul rovescio della medaglia una grande persona dal naso con una faccia triste
Si crede che un pezzo a doppia faccia mostri qualcuno che fuma un’articolazione di marijuana e sul rovescio della medaglia una grande persona dal naso con una faccia triste

Un secondo disegno mostra Cynthia disegnata e porta le sue iniziali ‘JWL’ e in altre due grandi facce sorridenti dal naso in uno stile yin-yang.

Si crede che un pezzo a due facce mostri qualcuno che fuma un’articolazione di marijuana e sul rovescio della medaglia una persona dal naso grosso con una faccia triste.

I quattro disegni sono stati realizzati a pastello e matita datati tra gli anni ’50 e ’60 e inviati a un amico Liverpudlian a lungo termine che si è legato allo spazio mentre si esibiva con The Quarrymen.

L’out-of-this mondo che attinge da “Across the Universe” e altri, viene venduto da GWS Auctions alla fine di questo mese a Los Angeles, in California . 

Una raccolta di riviste di fantascienza di John Lennon inviate agli altri appassionati.

Un secondo disegno mostra ciò che si pensa sia stato disegnato da Cynthia, recante le iniziali di John Lennon su JWL
Un secondo disegno mostra ciò che si pensa sia stato disegnato da Cynthia, recante le iniziali di John Lennon su JWL
Una raccolta di riviste di fantascienza di John Lennons inviate al suo amico appassionato, andrà anche a martello a LA
Una raccolta di riviste di fantascienza di John Lennons inviate al suo amico appassionato, andrà anche a martello a LA
La ciocca di capelli e asciugamano di John Lennon tagliata durante le riprese di A Hard Days Night del 1964
La ciocca di capelli e asciugamano di John Lennon tagliata durante le riprese di A Hard Days Night del 1964

Brigitte Kruse, proprietaria di GWS Auctions, ha dichiarato: “È una storia interessante e certamente non sorprendente data la passione di John Lennon per gli UFO, lo spazio e gli alieni.

“Sembrava un’amicizia naturale basata su interessi comuni.

“Questa collezione non è mai stata messa in vendita all’asta, quindi i collezionisti avranno la possibilità di fare offerte su qualcosa di davvero notevole.

Commenta su facebook