L’ex ministro della Difesa canadese afferma che “gli alieni si rifiutano di condividere la loro tecnologia a causa delle guerre e dell’inquinamento sulla Terra”

L’ex ministro della Difesa canadese Paul Hellyer, il cosiddetto credente extraterrestre di alto livello nel mondo, afferma che gli alieni vivono in mezzo a noi e si rifiutano di condividere la loro tecnologia avanzata a causa di guerre e inquinamento.

Hellyer è stato ministro della Difesa dal 1963 al 1967 sotto il comando del primo ministro Lester B. Pearson ed è diventato famoso per la sua fede negli alieni dal 2005. Hellyer, 90 anni, ha detto in un’intervista con Russia Today la scorsa settimana che crede che ci siano 80 diverse specie di razze extraterrestri, alcune delle quali “sembrano come noi e possono camminare per strada e non sapresti se ne hai trovata una.
“Direi che quasi tutti sono gentili e gentili e vogliono aiutarci, ci possono essere una o due specie aliene che non lo fanno”. Hellyer ne ha descritto uno simile all’universo di Star Trek, e afferma che esiste una “federazione” di extraterrestri che ha una regola che non interferisce con i nostri affari – lo stesso della “direttiva primaria” di Star Trek.
Hellyer ha descritto un cosmo simile a quello di Star Trek e afferma che esiste una “federazione” di alieni che ha una regola che non interferisce con i nostri affari.

Aggiunge che gli alieni non sono affatto impressionati da noi sulla Terra. “Non pensano che siamo bravi amministratori del nostro pianeta, stiamo tagliando le nostre foreste, inquinando i nostri fiumi e laghi e scaricando liquami e plastica negli oceani, stiamo facendo ogni sorta di cose che dovrebbero fare i direttori di casa, ne abbiamo uno a casa “, ha detto Hellyer al tabloid russo RT.
Hellyer ha detto di aver visto un UFO due anni fa vicino a casa sua sul lago Muskoka, a nord di Toronto.
Ha anche affermato di aver visto un UFO due anni fa vicino a casa sua sul lago Muskoka, a nord di Toronto.”Sembrava solo una stella, ma poi è diventata una supposta sfera di luce che volava in un modo insolito. Non era un aereo”, ha detto Hellyer quando gli è stato chiesto di descriverlo.
Commenta su facebook