L’immagine della NASA catturata dal Telescopio Hubble mostra Gesù sulla croce? Quello che alcuni chiamano “PORTAL FOR HEAVEN”


Un immagine del Telescopio Hubble della NASA, che mostra il centro di una galassia lontana, rivela anche quello che alcuni chiamano il “portale verso il cielo”. 

Un’immagine del telescopio del 1992 mostra ciò che sembra essere una “CROCE” avvolta da una luce brillante nel centro della Galassia del Mulinello, che dista 23.16 milioni di anni luce dalla Terra. Mentre la NASA dice che l’immagine è naturale, alcuni dicono che è celeste.I teorici della cospirazione religiosa credono che ciò che l’immagine effettivamente descrive sia una sagoma di un uomo che pende da una croce, probabilmente Gesù alla crocifissione. 

“Questo ha portato alcuni a sostenere che è il Portale del Paradiso”

Una persona ha scritto nel forum di teorie sulla cospirazione Disclosure.tv: “Questo è certamente un segno che Dio esiste e ci sta mostrando che il paradiso risiede nel centro della nostra galassia”. 

Un altro ha aggiunto: “Forse questa è la luce che dobbiamo seguire quando moriamo e come disse Gesù, se credi in me, passerai in paradiso”. 

Una terza persona disse: “Interessante. Direi che X segna il punto, ma sembra un crocifisso. In effetti, sembra una figura appesa a un crocifisso.

Portale dal cielo visto con il telescopio Hubble
La croce ha una lunghezza di 100 anni luce. (Immagine: NASA) 

Tuttavia, secondo il sito di Hubble, la croce appare a causa dell ‘”assorbimento da parte della polvere” e segna la posizione esatta di un buco nero. 

“La barra più scura può essere un anello di polvere con 100 anni luce di diametro. 

“Il toro bordato non solo nasconde il buco nero e il disco di accrescimento per essere visto direttamente dalla Terra, ma determina anche l’asse di un getto di plasma ad alta velocità e limita la radiazione dal disco di accrescimento a un paio di direzione opposta. luce, che ionizza il gas intrappolato nel suo raggio. 

“La seconda barra della ‘X’ potrebbe essere un secondo disco visto sul bordo, o forse gas e polvere che girano nella MS1 che si interseca con getti e coni di ionizzazione.” 

Commenta su facebook