L’uomo uccide suo fratello credendo di essere un “RETTILIANO”

Uccide il fratello credendo che fosse un alieno rettilianoUn uomo ha ucciso suo fratello nella città americana di Seattle per aver creduto che fosse un rettile.Secondo la polizia locale, il ragazzo avrebbe ucciso suo fratello con un colpo di spada lungo oltre 1 metro.

Buckey Wolfe [a destra] ha ucciso il fratello James [a sinistra]Buckey Wolfe [a destra] ha ucciso il fratello James [a sinistra]
Secondo i rapporti della polizia, Buckey Wolfe ha dichiarato che Dio ha detto che suo fratello era un rettile. È stato incriminato per essere stato assassinato in secondo grado e detenuto. L’uomo non avrà diritto alla libertà su cauzione perché i pubblici ministeri hanno affermato di avere una grave malattia mentale ed è un pericolo per la comunità.
Gli investigatori che hanno interrogato Wolfe hanno affermato che era allucinato durante gli interrogatori e ha detto che stava vedendo lucertole sui muri della stanza dove si trovavano. Ha anche detto che era schizofrenico.”Uccidimi, non posso vivere in questa realtà”, disse l’uomo alla polizia.
Nel suo profilo Facebook, Buckey Wolfe ha spesso posato sul cristianesimo e sul presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Crede anche in una teoria del complotto che dice che le élite del mondo fanno parte di una rete di pedofili e che vogliono rovesciare Trump. Il gruppo che diffonde questa teoria si propaga anche sul fatto che i membri di queste élite sono rettiliani.
Il giorno di Capodanno, Wolfe ha utilizzato Facebook per attaccare la Kabbalah ,i “rettili corrotti che sono in cima all’orda della tecnologia e dell’informazione”.
Commenta su facebook