Misteriosi lampi inspiegabili di Luce sulla LUNA esaminati da scienziati che usano la tecnologia AI “INTELLIGENZA ARTIFICIALE”

Misteriosi lampi di luce e altri fenomeni luminosi inspiegabili sulla Luna devono essere esaminati da esperti di tecnologia spaziale che usano l’intelligenza artificiale
Mentre i ricercatori conoscono i fenomeni lunari da decenni, c’è una rinnovata attenzione dovuta all’attuale “corsa alla luna” che coinvolge il magnate dell’Amazzonia Jeff Bezos, la Cina e altri.

Telescopio Prof. Hakan Kayal, della Julius-Maximilians-Universität di Würzburg,

Prof. Hakan Kayal, della Julius-Maximilians-Universität di Würzburg, Germania, con il nuovo telescopio Credito: Julius Maximilians University

Luci e lampi inspiegabili sulla luna

Le luci insolite, come descritto sopra, “accadono più volte alla settimana”, ha detto l’esperto della NASA

lampi e altri fenomeni di luce misteriosa da vedere sulla luna

Ci sono sempre lampi e altri fenomeni di luce misteriosa da vedere sulla luna.
Hakan Kayal, professore di tecnologia spaziale alla Julius-Maximilians-Universitat (JMU) di Wurzburg, in Germania, ha detto che luci insolite “accadono più volte alla settimana”.
A volte sono solo brevi lampi di luce che appaiono sulla superficie della luna, mentre altri fenomeni di luce sul satellite terrestre possono essere evidenti per periodi più lunghi.

Ci sono anche punti che si scuriscono temporaneamente.
L’università spiega: “La scienza non sa come questi fenomeni si verificano sulla Luna [ma] – l’impatto di una meteora, per esempio, dovrebbe fornire una breve panoramica.
“Un tale lampo potrebbe anche verificarsi quando particelle del vento solare caricate elettricamente reagiscono con particelle di polvere lunare.”

Il prof. Kayal ha detto che “l’attività sismica è stata osservata anche sulla luna.Mentre la superficie si muove, i gas possono emanare dall’interno della luna, che riflette la luce del sole.
“Questo spiegherebbe i fenomeni luminosi – che a volte durano per ore”.

NUOVOTELESCOPIO IN SPAGNA

È interessato a queste “apparizioni” come “i cosiddetti fenomeni transitori lunari sono stati conosciuti dagli anni ’50, ma non sono stati osservati sistematicamente nel lungo periodo”.
Il transitorio si riferisce a lampi che durano solo una frazione di secondo, il che significa che sono difficili da rilevare.
Il prof. Kayal sta affrontando la sfida di arrivare in fondo alle strane luci dopo che il suo gruppo di ricerca ha costruito un telescopio lunare costituito da due telecamere che tengono d’occhio la luna ogni notte.

Ha detto che si trova in un osservatorio privato in una zona rurale della Spagna, a circa 100 chilometri a nord di Siviglia, in quanto l’area ha “condizioni meteorologiche migliori per l’osservazione lunare” rispetto alla Germania.

Spagna in aprile, il telescopio è controllato a distanza del campus JMU

In servizio in Spagna in aprile, il telescopio è controllato a distanza del campus JMU

Salva foto e sequenze video da lampi di luce e invia un messaggio a Prof Kayal via e-mail

Salva foto e sequenze video da lampi di luce e invia un messaggio a Prof Kayal via e-mail
Solo quando entrambe le telecamere registrano un fenomeno di luce nello stesso momento, il telescopio attiva azioni aggiuntive.

Altri aggiustamenti programmati includono l’uso di metodi di intelligenza artificiale, ha detto.
Le reti neurali – un sistema di calcolo modellato sul cervello umano e sul sistema nervoso – consentiranno gradualmente al sistema di distinguere un lampo lunare di interferenze tecniche da oggetti come uccelli e aeroplani che volano di fronte alle telecamere.

CORRIALLA LUNA

Una volta completato, il sistema verrà utilizzato successivamente in una missione satellitare.
Ad esempio, le telecamere potrebbero operare in orbita dalla Terra o dalla Luna, con l’insegnante che spiega che “ci libereremmo dei disturbi causati dall’atmosfera”.
L’esperto di tecnologia spaziale ha detto che c’è un grande interesse per i fenomeni della luce lunare a causa di una nuova corsa alla luna.

La Cina ha lanciato un programma lunare globale e ha lasciato una sonda dall’altra parte della Luna all’inizio di gennaio di quest’anno. L’India sta pianificando una missione simile.
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è desideroso che la NASA restituisca gli astronauti alla luna per aprire la strada all’esplorazione umana di Marte.(Fonte)

Commenta su facebook