Sarcofago Egizio: Mummia nascosta da un nobile Sacerdote e altri tesori, Guarda il “Video al momento dell’apertura”

Come annunciato la scorsa settimana, un antico sarcofago egiziano è stato aperto dal vivo in televisione. La trasmissione è stata fatta dal  Discovery Channel , ha rivelato la mummia di un nobile egiziano fiancheggiato da oggetti d’oro.


La puntata speciale del programma di spedizione Unknow, ospitato da Josh Gates, è durato circa due ore ed è stato trasmesso la Domenica da una zona al di fuori della città di Minia, che si trova sulla riva occidentale del Nilo e sud del Cairo e le piramidi Giza. 

All’interno della bara, gli esperti hanno trovato la mummia di un alto sacerdote egizio che credono appartengono a un sacerdote dell’antico dio egizio Thot, dio della conoscenza, saggezza, scrittura, musica e magia.

Secondo gli esperti, la mummia sarebbe un “Grande dei cinque sacerdoti di Toth” e la sua bara era decorata con artefatti e bande d’oro.

Accanto alla mummia c’era una “misteriosa testa di cera” che, secondo il canale televisivo degli Stati Uniti, aveva caratteristiche estremamente dettagliate. 

“Non posso credere che [quello che vedo], è incredibile”, ha dichiarato Zahi Hawass, l’ archeologo egiziano ed ex ministro delle Antichità d’Egitto che hanno partecipato alla spedizione archeologica, in modo che ha aperto il sarcofago. Chris Jacobs, program manager ed esploratore Josh Gates erano accompagnati dall’egittologo Zahi Hawass e Mostafa Waziri, segretario generale del Supremo Consiglio delle Antichità egiziano. 

“Brivido di una vita”
La tomba che è stata ora aperta si trova nel sito archeologico di Al-Ghorifa, a circa 165 chilometri a sud del Cairo. Il sito è stato scoperto nel 1920. Gli scienziati hanno scoperto che la necropoli è un grande complesso pieno di camere, tunnel e tombe che non sono stati disturbati per migliaia di anni.

Durante la trasmissione, la squadra ha portato gli spettatori sulla scena, mostrando diverse altre telecamere.Oltre alla mummia del sacerdote, gli esperti hanno scoperto altri due mummie – uno dei quali è stato trovato all’interno della “Tomba della Famiglia,” camera dove un’intera famiglia, insieme con il suo cane, sono state stabilite per il riposo eterno.

“Per diciannove anni, abbiamo aperto la valle delle Mummie d’oro in diretta televisiva. E ora, quasi 20 anni dopo, il dottor Hawass mi ha chiamato con un’altra scoperta di quella magnitudine che meritava un’altra trasmissione dal vivo. Siamo entusiasti di far parte di questi due eventi epici qui in Egitto “, ha detto Leslie Greif, produttore esecutivo di Expedition Unknown, in una dichiarazione. 

“Questa è stata un’esperienza incredibile”, ha detto Gates. “Non ci sono molte persone che potrebbero dire di essere andate su antiche tombe inesplorate – specialmente con una leggenda vivente come il Dr. Hawass. Siamo stati in grado di documentare artefatti e mummie spettacolari e portare gli spettatori in tempo reale. È stata l’emozione di una vita “, ha detto.

Chiesto dall’agenzia AFP su un possibile accordo finanziario tra il canale americano e lo stato egiziano per il permesso di filmare e aprire la tomba, il portavoce di Discovery ha rifiutato di commentare. 

“Alla fine, è uno dello show media – ma può far amare antiquariato ed è una buona opportunità di promozione per il turismo, se fatto bene”, ha detto AFP un anonimato archeologo egiziano. 

Negli ultimi mesi, l’Egitto ha annunciato una serie di scoperte dell’antichità, sperando di ravvivare l’industria del turismo del paese, la principale fonte di reddito nazionale.Il settore è stato pesantemente colpito nell’ultimo decennio dall’instabilità che ha seguito le turbolenze popolari del 2011, che hanno rovesciato l’allora lungo dittatore Hosni Mubarak. 

Commenta su facebook