Notizie aliene: “Trovato antico fossile su Marte” immagini della NASA

Un ‘antico fossile marino’ è stato scoperto su Marte che ha portato alcuni teorici della cospirazione a credere che gli alieni esistano, o esistessero, sul Pianeta Rosso.

Le immagini della NASA mostrano una strana roccia nera sulla superficie di Maras, con alcuni che affermano che è un fossile e che è la prova della vita altrove nel cosmo . I cacciatori di alieni sostengono inoltre che è la prova che la NASA sta cercando di “gocciolare” le informazioni pubbliche a un ritmo costante per non causare allarme. Il famoso cacciatore di UFO Scott C Waring afferma che non vi è “alcun dubbio” che l’oggetto è un vero fossile e ha messo in dubbio i motivi della NASA per non aver rilasciato le informazioni.

Mr Waring ha scritto sul suo blog UFO Sightings Daily: “Guardando la prima pagina del sito web del Mars Science Laboratory, ho notato che hanno posizionato una foto con un enorme fossile nero proprio sulla prima pagina!

“Come è possibile che qualcuno che ha qualche esperienza in antichi fossili e manufatti lo abbia mai perso?

“Alla NASA non interessa davvero trovare la vita, o provare che una volta esisteva la vita su altri pianeti.

“Vogliono solo gocciolare i fatti della scienza noiosa pubblica per soddisfare la curiosità del pubblico. Si chiama la teoria del downle e la NASA lo ha perfezionato.

“Non c’è dubbio nella mia mente che questo è un antico fossile.”

Tuttavia, gli scettici e la NASA direbbero che i fossili e altri reperti simili sono solo gli effetti della pareidolia – un fenomeno psicologico quando il cervello inganna gli occhi per vedere oggetti o forme familiari in motivi o trame come la superficie di una roccia.

Ciò significherebbe che il “fossile” marziano potrebbe essere solo una roccia deformata.

Il presunto fossile antico (Immagine: UFO SIGHTINGS DAILY • NASA)

Questa non è la prima volta che viene scoperta la “prova” di alieni su Marte.

All’inizio di quest’anno, un “volto alieno” è stato trovato in un’immagine satellitare della NASA su Marte, secondo quanto affermato da più esperti.

Mr Waring era convinto che potesse essere una scultura su roccia, fatta da una razza marziana, nello stesso modo in cui gli antichi britannici scavavano le figure di gesso sulle colline come il gigante di Cerene Abbas nel Dorset e il Long Man di Wilmington nell’East Sussex.

Tuttavia, la NASA ha insistito sul fatto che il rock è solo un cratere da impatto meteorico che è stato lasciato nella forma insolita dall’erosione successiva.

La faccia aliena trovata su Marte (Immagine: NASA)

Quando la NASA ha rilasciato l’immagine sotto la didascalia “testa aliena”, ha detto: “L’immagine mostra un cratere da impatto in Chryse Planitia, non troppo lontano dal sito del lander Viking 1, che sembra assomigliare ad una testa dagli occhi infestati.

“Le due strane depressioni all’estremità nord del cratere (gli” occhi “) potrebbero essersi formate dal vento o dall’erosione dell’acqua.

“Questa regione è stata modificata da entrambi i processi, con l’azione dell’acqua che si è verificata nel lontano passato attraverso le inondazioni che hanno attraversato la Planisia occidentale di Chryse da Maja Valles, e l’azione comune del vento nella storia più recente.”

Commenta su facebook