BRASILE – 40 anni fa l’uomo sarebbe stato “RAPITO DAGLI ALIENI”

loading…


Era un venerdì 13 quando il diciottenne Maringa di Jocelino Mattos disse di aver avuto l’esperienza di essere rapito dagli alieni. Il caso si è verificato nel 1977, vicino a Sophia Rasgulaeff Avenue, a Jardim Alvorada. Anni dopo, il rapimento è stato dimostrato attraverso sessioni di ipnosi, ha detto. Circa 10.000 persone hanno riferito di essere state rapite in tutto il mondo. La dichiarazione è di uno dei più grandi ufologi del mondo, Ademar José Gevaerd, nato a Maringá e seguito al caso di Jocelino.

Rapimento alieno in Brasile 40 anni fa

Di recente, ha realizzato video sui social network che mostrano una possibile comparsa di UFO (Unidentified Flying Object) nelle città della regione metropolitana di Curitiba. 

Secondo l’ufologo, Paraná, incluso Maringá, è sulla rotta del disco volante. 

La storia del maringaense rapito dagli alieni

Oggi, a 60 anni, il maringaense racconta tranquillamente l’esperienza del rapimento. Dice che non ha paura di quello che è successo e che qualcosa potrebbe succedere di nuovo.Tuttavia, ricorda: “Hanno detto che sarebbero tornati in futuro”.

L’elettricista Jocelino Mattos riferisce che stava tornando a casa con il fratello minore quando hanno osservato qualcosa nel cielo che sembrava una stella ma che si muoveva.Vicino all’angolo della strada in cui vivevano, i fratelli furono “trascinati” nel bosco e Jocelino fu portato al disco volante mentre suo fratello giaceva privo di sensi per terra. 

Dopo il rapimento, Jocelino fa notare che ricordava solo pochi istanti. Dopo 60 sessioni di ipnosi, il cui gruppo di ricerca era formato anche da Maringa di Gevaerd, diversi fatti sono stati confermati. 

Secondo lui, sono state registrate su nastro per oltre 30 ore e le trascrizioni hanno superato le 200 pagine.

Secondo il ricercatore, Jocelino riferisce che il disco volante era pieno di computer e che fu portato in una stanza dove c’erano vari strumenti ospedalieri, dove fu sottoposto a test come sangue e urina e prese anche un campione di capelli. 

“Era pacifico, non mi facevano male. Hanno fatto i test e hanno detto che sarebbero tornati in futuro “, ha detto in un’intervista a GMC Online.

Jocelino Mattos ha ora 60 anni ed è stato rapito quando aveva 18 anni. 

Le sessioni ipnotiche hanno anche mostrato che Jocelino aveva fatto sesso con un alieno, che sarebbe stato uno scienziato.

“Sono normali, sembrano uguali agli umani. L’unica cosa è che sono più grandi, tra 1,90 metri e 2 metri di altezza ”, ricorda. 

Secondo la rivista Ufo, del ricercatore della Mariga Gevaerd, gli ET rapiscono gli umani e li incrociano con quelli della loro specie per ottenere esseri ibridi resistenti.

Dopo gli esperimenti, Jocelino afferma di essere stato rimosso dalla nave, dove suo fratello era ancora privo di conoscenza, e sono tornati a casa. Nel raccontare la storia, molti credevano in Jocelino, altri no, ricorda. 

“Ho trascorso due anni a vivere nelle città vicine perché non sopportavo la pressione e dovevo lasciare Maringa. La gente mi ha riconosciuto e alcuni hanno creduto, altri hanno detto che era una bugia, c’era un conflitto interno dentro di me e me ne sono andato “, dice. 

Jocelino tornò a Maringa, dove si sposò, ebbe due figli e oggi risiede nel Conjunto Requião. “La mia famiglia suona a volte, dice che non sono di questo mondo”, dice.

Jocelino conclude dicendo che l’esperienza lo ha reso una persona migliore. “Questo mi ha aiutato molto, ero un po ‘ribelle, ignorante, caboclo che non ha portato a casa il problema. Dopo quello sono stato in pace. Sono diventato più calmo, più calmo.Lo tratto naturalmente, anche molte altre persone hanno segnalato rapimenti. “

Jocelino Mattos rapimento alieno

Secondo la rivista UFO, l’ETS rapisce gli umani per incrociarsi con le loro specie per ottenere esseri ibridi resistenti.

Commenta su facebook