Un nuovo libro, intitolato “Strange Craft: The True Story of Air Force Intelligence Officer Life with UFOs”, afferma che un ufficiale di polizia militare ha sparato e ucciso un extraterrestre

Un alieno è stato colpito a morte nel Pine Barrens nel New Jersey?

Un nuovo libro, intitolato “Strange Craft: The True Story of Air Force Intelligence Officer Life with UFOs”, afferma che un ufficiale di polizia militare ha sparato a un essere extraterrestre a Fort Dix nelle prime ore del 18 gennaio 1978.

Nel libro dell’autore John L. Guerra e pubblicato dalla Bayshore Publishing Co. di Tampa, in Florida, si ritirò il maggiore dell’aeronautica George Filer III – ex ufficiale dell’intelligence decorata del 21 ° comando dell’aeronautica militare nell’adiacente aeronautica McGuire – racconta la straordinaria storia dell’era discoteca americana.

loading…


Filer, che ora ha 84 anni e vive a Medford con sua moglie Janet, ha affermato che quella che è stata una leggenda urbana promulgata dagli appassionati di UFO dai primi anni ’80 è davvero vera. Questo perché era lì e ha scritto un memo top secret sull’argomento, ha detto.

Nella gelida oscurità invernale di quel giorno, nel gennaio 1978, una creatura bipede, descritta come alta circa 1 metro e di colore marrone grigiastro con “testa grassa, braccia lunghe e corpo snello”, fu uccisa con cinque colpi scatti. sparato da una pistola calibro .45 di un membro del servizio (numero militare M1911A1).

Come spiega Guerra nel suo libro, il soldato era originariamente in un camioncino della polizia, guidando attraverso il deserto di base alla ricerca di uno strano velivolo a basso volo che era stato osservato attraversare lo spazio aereo della struttura militare intorno alle 2 del mattino. . mattina.

Circa un’ora dopo il soldato si rese conto – nel tipico modo del film horror – che la nave di forma ovale che emanava un bagliore blu-verde si librava direttamente sopra il veicolo.

Fu quando la “creatura” emerse dall’ombra a piedi, rivelando se stesso al soldato che calpestava i fari del veicolo, dove il MP in preda al panico estrasse la sua arma, ordinò all’alieno di fermarsi e sparò.

Secondo il maggiore in pensione, come affermato nel libro, il presunto alieno ha ceduto alle ferite da arma da fuoco sul lato dell’Aeronautica di quella che oggi è la Base congiunta McGuire-Dix-Lakehurst della contea di Burlington; i suoi resti emanano un odore fetido, simile all’ammoniaca.

Un nuovo libro intitolato “Strange Vessel: The True Story of the Life of a Air Force Intelligence Officer with UFOs” afferma che un ufficiale di polizia militare ha sparato a un essere extraterrestre a Fort Dix nelle prime ore del 18 gennaio 1978. (Foto (Erik Larsen, Asbury Park Press) 
Più tardi quella mattina, un equipaggio di pulizia della base aerea di Wright-Patterson in Ohio – sede del National Center for Air and Space Intelligence – volò per recuperare il corpo, comportandosi come se la creatura non fosse del tutto estranea a loro. .

L’Asbury Park Press si avvicinò alla Joint Base Air Force per commentare questa storia, ma non ottenne mai una risposta.

Filer, che recentemente è stato direttore dello stato di un’organizzazione chiamata MUFON (la rete UFO reciproca, che cataloga e indaga sugli avvistamenti UFO negli Stati Uniti), non ha mai visto l’alieno morto. Tuttavia, Filer ha detto che sa davvero che la storia è vera. Va notato che Filer ha affermato di aver visto gli UFO per tutta la vita, a partire da quando aveva 5 anni dalla sua casa d’infanzia in Illinois.

“Gli UFO ronzano in modo folle”
Quella mattina, nel gennaio 1978, Filer disse di essere arrivato alla base prima dell’alba per preparare il suo diario dell’intelligence delle 8:00 per i suoi alti ufficiali. Nel libro, spiega che quando è arrivato, la sicurezza alla base era stata rafforzata e ha osservato personalmente la risposta di emergenza dopo l’incidente. Ha anche detto di aver intervistato alcuni dei testimoni della scena per un rapporto su ciò che è accaduto che è stato costretto a presentare. Tuttavia, gli è stato negato l’accesso e non è mai stato rilasciato per vedere le foto che diceva fossero state scattate sulla scena.

Il maggiore George Filer III dell’aeronautica in pensione nella sua casa di Medford. (Foto: Brian Johnston) 
“Il sergente capo senior gestisce qualsiasi cosa, dalla pulizia del pavimento all’organizzazione degli orari delle squadre e alla garanzia che telefoni e fax funzionino”, cita Filer nel libro. “Era agitato; il suo viso era pallido e gli occhi spalancati. Quindi disse la cosa più strana: “Un alieno è stato colpito a Fort Dix e lo ha trovato alla fine della nostra traccia (McGuire AFB)”. “

Filer ha detto ha risposto:” E ‘stato un alieno da un altro paese “?

“No, proveniva dallo spazio, un alieno dallo spazio”, spiegò il sergente. “Ci sono UFO che ronzano attorno allo schema come un matto.”

L’Air Force in seguito classificò tutto come testimone top secret e messo a tacere attraverso le restrizioni di sicurezza nazionali e le buone intimidazioni vecchio stile.

Filer ha parlato pubblicamente dell’incidente del 1978 in precedenza e l’incidente stesso è stato oggetto di discussione e speculazioni nella comunità degli appassionati di UFO sin dai primi anni ’80. I dettagli al riguardo sembrano essere stati riportati per la prima volta in The Trentonian il 10 luglio 2007.

Il Trentonian aveva riferito 12 anni fa che l’Air Force aveva ripetutamente respinto l’accusa, dicendo al giornale che “il caso è stato screditato come una truffa anni fa”.

Potrebbe essere importante capire l’ora in cui si è verificato l’incidente. Cinque anni dopo la fine del programma lunare Apollo, l’immaginazione della maggior parte degli americani è rimasta affascinata dalle possibilità apparentemente infinite del viaggio nello spazio.

L’idea che l’universo fosse pieno di esseri intelligenti e civili – forse centinaia o migliaia di anni più avanzati degli umani – era un elemento base della cultura popolare sin dall’inizio della corsa allo spazio tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica.

Il 18 gennaio 1978, il successo al botteghino di Steven Spielberg “Contatti immediati di terzo grado” – un film sugli alieni grigi con teste grasse, braccia lunghe e corpi sottili che visitano la Terra in mezzo a un governo nascosto – ancora veniva proiettato al cinema locale due mesi dopo la data di uscita.

In effetti, un annuncio pubblicitario per il film appare a pagina A6 sulla stampa da quella data con lo slogan “Non siamo soli”, in una luce intensa che emana da un orizzonte montuoso, per molto tempo.

Una lista di traslochi e un annuncio sulla pagina A6 di Asbury Park, mercoledì 18 gennaio 1978, lo stesso giorno del presunto incidente a Fort Dix e McGuire Air Force Base. (Foto: Asbury Park Press Archives.) 
Durante l’estate precedente del 1977, l’originale “Star Wars” ha debuttato e non è stato solo un grande successo, ma ha trasformato termini come “Darth Vader” e “The Force” nel lessico della cultura.

Abbiamo tutte le notizie coperte sulla riva, a terra o in cielo. Pertanto, considera una firma digitale di APP. com e supporto giornalismo locale, è fuori dal mondo.

Gli avvistamenti di UFO trasportavano un’aria più credibile in quel momento – c’erano 377 riferimenti a UFO pubblicati sulla Stampa tra il 1977 e il 1978, rispetto a 85 riferimenti tra il 2017 e il 2018.

Anche il presidente Jimmy Carter ha riconosciuto di averne visto uno un decennio prima. Ha fatto una promessa post-campagna da Watergate nel 1976 per rivelare eventuali segreti UFO che il governo potrebbe nascondere.

All’epoca tutti cercavano strane luci nel cielo notturno, inclusa la NASA. L’Associated Press ha riferito solo due giorni prima dell’incidente di McGuire-Dix che l’agenzia spaziale federale aveva delineato in un appunto al Carter della Casa Bianca che era disposta ad analizzare “prove in buona fede da fonti affidabili”.

Poi ci fu la questione degli strani crolli del cielo che si udirono sulla costa del Jersey, e in effetti gran parte della costa orientale tra dicembre 1977 e marzo 1978, che spaventò parte della popolazione.

Il fenomeno è iniziato il 2 dicembre 1977 ed è stato abbastanza violento da provocare un tremore nella contea dell’Oceano meridionale. In effetti, le autorità della centrale nucleare di Oyster Creek a Lacey hanno ordinato con molta cautela l’evacuazione del personale non essenziale quel giorno.

Il consenso scientifico della giornata era che il rumore proveniva dal supersonico Concorde, l’aereo franco-britannico – il servizio transatlantico all’aeroporto internazionale John F. Kennedy di New York era iniziato una settimana prima – che poteva viaggiare due volte più veloce della velocità dell’aereo. . suono. Si pensa che il boom sonico sia stato aumentato da una combinazione di condizioni climatiche fredde e una leggera deviazione dalla normale rotta di volo dell’aeromobile.

Tuttavia, i dati erano inconcludenti e i successivi boom non erano necessariamente in linea con il programma Concorde.

Negli ultimi anni, c’è stato un rinnovato interesse per i fenomeni UFO dopo la declassificazione di video e audio dello scorso anno, mostrando che i piloti della US Navy sembrano incontrare uno strano aereo mentre volavano con il loro Boeing F / A-18 Super Hornet al largo della costa orientale in 2015.

 Riprese per gentile concessione di: Alla Stars Academy

A giugno, il presidente Donald Trump ha detto a George Stephanopoulos della ABC News di essere stato informato sull’argomento, ma ha espresso scetticismo sul fatto che esseri extraterrestri stessero guidando una sorta di veicolo nell’atmosfera della città. terra.

“La gente dice di vedere gli UFO. Ci credo? Non particolarmente “, ha detto Trump.

Alieno o no, cosa è successo alla McGuire Air Force Base il 18 gennaio 1978? Qualunque cosa sia, ora fa parte del folklore di Pinelands – e oltre.

Per comprare il libro originale

Commenta su facebook