L’apocalisse è considerata un futuro scenario distruttivo dei tempi finali proposti nella Bibbia prima del ritorno di Gesù Cristo

L’apocalisse è imminente dopo che tutte le profezie proposte nella Bibbia furono adempiute, secondo le selvagge affermazioni di un pastore cristiano durante un documentario su Dio.
L’apocalisse è considerata un futuro scenario distruttivo dei tempi finali proposti nella Bibbia prima del ritorno di Gesù Cristo. 

Descritto nel libro di Rivelazione, il libro finale del Nuovo Testamento, questo evento del giorno del giudizio descrive l’apparente distruzione finale del mondo prima della seconda venuta. I cristiani credono che dovranno affrontare il giudizio divino, dove viene presa una decisione se vivono per l’eternità in cielo o affrontano la terribile ira dell’inferno. 
Si ritiene che l’evento si verifichi non appena vengono soddisfatte le profezie messianiche citate nel testo religioso.
Tuttavia, durante la serie BBC2 Weird Weekend di Louis Theroux, il pastore cristiano Randy James ha dichiarato che stiamo vivendo alla fine dei tempi.
Il signor James, che dirige il ministero del GOTEL a Cleburne, Texas, USA, è un ex marine e ha rivelato perché aspetta un giorno imminente del giorno del giudizio.
Ha detto nel 2000: “Spero che [Gesù Cristo ritorni] costantemente, momentaneamente. 

Randy James dice che l’apocalisse può accadere in qualsiasi momento.

James dice che le profezie della Bibbia sono state soddisfatte.
“Ora lo aspetto. 
“Non c’è nulla che deve essere adempiuto per lui per tornare e salvare le persone come me e mia moglie. 
“Sarai lasciato qui sulla Terra perché non sei nato di nuovo.”
Il signor James ha continuato a rivelare perché pensava che sarebbe andato in paradiso, e il signor Theroux potrebbe non farlo.
Ha aggiunto: “Saremo chiamati. 

Louis Theroux ha parlato con Randy James nel 2000

James ha un ministero chiamato GOTEL.
“La Bibbia dice che i morti in Cristo sorgeranno per primi – quelli che morirono come credenti
“I loro corpi saranno sollevati dalle tombe.
“Avranno un nuovo corpo e usciranno da quella tomba, preparati per l’eternità.”
Mentre il signor James affermava che stava aspettando un giorno di imminente giorno del giudizio, non riusciva a spiegare quello che pensava sarebbe accaduto.
Ha continuato: “Nient’altro deve accadere, nella profezia per il Signore chiama la sua Chiesa – tutto è stato fatto (. Fonte )
Persecuzione dei cristiani e ritorno del Signore Gesù Cristo

Quando chiesero al Signore Gesù Cristo quando sarebbe la fine del mondo, e quali segni precedettero il suo ritorno (quando avvenne il Rapimento della Chiesa, la distruzione di questo cosmo e il giudizio di Dio), egli rispose:
E mentre si sedeva sul monte degli Ulivi, i suoi discepoli andarono da lui privatamente, dicendo: Dicci quando saranno queste cose, e quale segno sarà della tua venuta e della fine del mondo. Gesù rispose e disse loro: Guardate che nessuno vi inganni.Poiché molti verranno nel mio nome, dicendo: Io sono Cristo; molti inganneranno. E sentirai parlare di guerre e rumori di guerre; non essere turbato; perché deve essere così. ma non è ancora la fine. Perché nazione sorgerà contro nazione e regno contro regno; e ci saranno carestie e terremoti in vari luoghi. Ma tutte queste cose sono l’inizio dei dolori.Allora sarai sottoposto alle torture e ti uccideranno; e sarete odiati da tutte le nazioni per il mio nome “. Matteo 24: 3-9
E ancora, in Luca 21, queste parole del Signore Gesù sono registrate:
“Allora gli dissero: Maestro, quando saranno queste cose? E quale segno ci sarà, quando devono essere adempiuti? E lui disse: fate attenzione a voi stessi; non essere ingannato; Poiché molti verranno nel mio nome, dicendo: Sono io; e: Il tempo sta arrivando; non andare dietro a loro. Quando senti parlare di guerre e tumulti, non allarmarti;perché queste cose devono prima accadere; ma la fine non sarà presto.E disse loro: Nazione si leverà contro nazione e regno contro regno: e in molti luoghi ci saranno grandi terremoti, pestilenze e carestie; ci saranno cose sorprendenti e grandi segni del cielo. Ma prima di tutte queste cose ti legheranno e ti perseguiteranno, e ti daranno alle sinagoghe e alle prigioni, e per portarti davanti a re e governatori per il mio nome. Questo ti accadrà perché tu possa rendere testimonianza. “Luca 21: 7-13
Il testo del Vangelo di Luca è particolarmente degno di nota, per il Signore Gesù pone la persecuzione dei cristiani con particolare attenzione cronologico, ci mostra che la persecuzione è un segno che precedono l’altra ancora essere soddisfatte in un breve lasso di tempo fino al momento della ritorno di Cristo.
Al momento questo articolo è stato scritto, ci sono molti dei nostri fratelli in Cristo che sono sotto persecuzione, incluso in Brasile. La persecuzione dei cristiani non ha mai avuto proporzioni come oggi, 2013, e sta peggiorando, essendo uno dei segni più importanti che ci stiamo avvicinando al Giorno del Signore, il giorno del ritorno del Signore Gesù Cristo.
È anche necessario per noi ascoltare attentamente ciò che la Bibbia dice riguardo ai fratelli perseguitati:
“Ricorda i prigionieri, come se fossero legati a loro; di coloro che soffrono maltrattamenti, come se voi stessi venissero maltrattati “. Ebrei 13: 3
Dobbiamo muoverci rapidamente per aiutare questi fratelli cristiani perseguitati, non solo diffondendo a tutta la Chiesa ciò che sta accadendo, ma anche aiutandoli attraverso l’aiuto materiale, visitandoli nelle prigioni, cooperando con le loro famiglie e pregando Dio per loro. Ricordiamoci che questo atteggiamento preciso sarà uno dei criteri con cui Dio giudicherà tutti, compresi noi:
“Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua maestà e tutti gli angeli con lui, allora siederà sul trono della sua gloria; e tutte le nazioni saranno radunate davanti a lui e le separerà le une dalle altre, come il pastore divide le pecore dalle capre: e metti le pecore alla sua destra, ma le capre a sinistra; Allora il Re dirà a quelli alla sua destra: Vieni, benedetto dal Padre mio! Entra nel possesso del regno preparato per te dalla fondazione del mondo. Poiché avevo fame e mi hai dato da mangiare; Avevo sete e mi hai dato da bere; era un estraneo e tu mi hai accolto; Ero nudo e mi hai vestito; e tu mi hai visitato; e tu sei venuto e mi hai visto E i giusti diranno: Signore,Quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare? O hai sete e ti dai da bere? E quando ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo fatto entrare? O nudo e ti vestiamo?E quando ti abbiamo visto malato o imprigionato e ti abbiamo visitato? Il re rispose e disse loro: In verità vi dico che avete fatto a me uno di questi miei fratelli, fino a me. Allora il re dirà anche a quelli alla sua sinistra, allontanati da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparati per il diavolo e per i suoi angeli. Poiché avevo fame e non mi davi da mangiare; Avevo sete e non mi hai dato acqua. essendo estraneo, non mi hai presentato; essendo nudo, non mi hai vestito; trovandomi malato e imprigionato, non mi hai visto. E loro gli chiederanno, Signore, quando ti abbiamo visto affamato, assetato, straniero, nudo, malato o imprigionato e non ti abbiamo visto?Quindi risponderà: In verità ti dico, ogni volta che non hai fatto a uno di questi minimi, mi hai abbandonato dal fare. E questi andranno via in punizione eterna, ma i giusti nella vita eterna. “Matteo 25: 31-46
Sorprendentemente, il Signore Gesù dice che chi visita un fratello in carcere, si sarà in visita, e non riescono a contribuire a questi fratelli, stiamo negando aiuto al re, egli stesso, e, come già detto, uno dei criteri comunicati per Dio agli uomini per i quali il Signore giudicherà i figli degli uomini.
Persecuzione dei cristiani in Siria
Da quando è iniziata la guerra civile in Siria, i cristiani sono stati pesantemente perseguitati dalle persecuzioni dei gruppi islamici (musulmani, maomettani). Ci sono documenti che vengono diffusi dalle agenzie internazionali che i nostri fratelli in Cristo vivono in Siria vengono uccisi, violentati, derubati, torturati, tra le altre atrocità. E questo sta accadendo ogni giorno.Molti dei nostri fratelli sono disperati e in grande difficoltà.
Persecuzione dei cristiani in Egitto
“La Chiesa in Egitto attraversa giornate difficili. Molti credono che i cristiani siano stati accusati di cambiamenti nel governo e hanno quindi preso la loro vendetta attaccando proprietà cristiane. Ad oggi, oltre 70 chiese sono state distrutte, così come centinaia di case e negozi. Molti cristiani hanno perso la vita a causa del conflitto “. (Porte aperte)
Controlla l’elenco dei paesi in cui la persecuzione dei cristiani è eccessivamente intensa (nota che questa è una lista che menziona solo poche decine di paesi, e la persecuzione della Chiesa sta accadendo in tutto il mondo!). Vedi qui la lista sulla persecuzione dei cristiani.
La persecuzione dei cristiani in Brasile
Dal momento che l’arrivo del comunismo in Brasile (neocomunismo, neossocialismo) da parte del governo del PT (Partito dei Lavoratori) e dei suoi alleati (PSOL, PCdoB, PV, PSDC, PSTU, PCB, tra gli altri) la persecuzione dei cristiani è peggiorata solo. I partiti di sinistra (comunisti e socialisti brasiliani) seguono il libro di Karl Marx e predicano l’abolizione della religione, in particolare la religione cristiana. Guarda i video qui sotto e disegna le tue conclusioni.fonte

Nuova Registrazione Utente
captcha
*Campo obbligatorio
Powered by WP-Members

Alieni mistero Forum

Commenta su facebook